Parrocchia SS Redentore

Venerdì 24 Maggio 2019

Mensa Oratorio Estivo

Anche per l’Oratorio Estivo 2019 “Bella storia” l’Oratorio fornisce un servizio mensa il lunedì, il martedì, il giovedì e il venerdì. Il pranzo è un momento che, se curato, può diventare occasione di socializzazione, amicizia, confronto. Un momento di vera comunione fraterna. Non per nulla, quando si desidera scambiare due chiacchiere, si dice: “andiamo a mangiarci qualcosa?”.

In questo Oratorio Estivo 2019 desideriamo curare il momento del pranzo.


DOVE
Il nostro Oratorio dallo scorso anno ha praticamente a disposizione uno spazio in più: si tratta del salone-bar dell’Oratorio, che è stato completamente riqualificato e verrà utilizzato anche quest’anno per il servizio mensa. Spostando la segreteria dell’Oratorio al primo piano abbiamo guadagnato anche dello spazio in più, quindi staremo più larghi.


QUANDO
I cancelli dell’ingresso saranno aperti alle 12.00 e chiusi alle 12.15, riaperti alle 14.00 (non prima) e chiusi alle 14.30. Si mangia alle 12.30. Nel caso in cui un genitore ritardi nel ritirare un iscritto che non usufruisce del servizio mensa, chiediamo, se possibile, di avvisare in segreteria la mattina. Chiediamo nel momento dell’apertura e chiusura dei cancelli puntualità e rispetto per gli orari.


COSA SI MANGIA
Il menù completo sarà a breve pubblicato su www.redentoresesto.it
Invitiamo i genitori a segnalarci sul Modulo d’iscrizione eventuali allergie o intolleranze. Nel modulo di iscrizione è presente anche il campo “variazione del menù per motivi etici o religiosi”, in segno di rispetto, apertura ed accoglienza verso famiglie che scelgono di iscrivere i loro figli in Oratorio ed appartengono a culture o religioni che comportano l’adozione di una particolare dieta. Per il resto, inviteremo i ragazzi a NON SPRECARE IL CIBO, che è dono prezioso non dato a tutti. La mattina, al momento dell’ingresso, i bambini e i ragazzi dovranno segnalare agli Animatori in portineria se si fermeranno a pranzo o torneranno a casa. Occorrerà segnalare subito anche se il pasto dovrà essere “in bianco” in quanto le prenotazioni dei pasti al servizio catering sono effettuate la mattina sulla base delle prenotazioni.


SI VIENE E SI VA
Il pranzo è sempre un momento di passaggio. Chiediamo di porre particolare attenzione al modulo di iscrizione nella sezione in cui viene specificato se il ragazzo o la ragazza è autorizzato/a ad uscire dall’Oratorio. La Parrocchia declina qualsiasi responsabilità su danni a cose o persone fuori dal cancello dell’Oratorio.
Sul modulo di iscrizione di quest’anno chiediamo di segnalarci anche chi accompagnerà i bambini e i ragazzi a casa. Nel caso in cui un iscritto esca dall’Oratorio alle ore 12.00 o alle 14.00, senza poi tornare in Oratorio, non è necessario consegnare il modulo per l’uscita anticipata. Ricordiamo che tutti gli ingressi e le uscite dall’Oratorio sono registrate ed è sempre necessario esibire la tessera o il braccialetto in portineria.


I BUONI MENSA E LA PORTINERIA
È possibile acquistare i buoni mensa, caricandoli sul Badge e il braccialetto, tutti insieme o per un minimo di quattro alla volta. Occorre però porre particolare attenzione la mattina in portineria nel momento in cui viene comunicato se l’iscritto usufruirà o meno del servizio mensa a pranzo. Come sottolineato nel capitolo “La tessera e il braccialetto”, è auspicabile che il genitore accompagni il ragazzo al momento della consegna del badge onde evitare confusioni ed errori. I buoni mensa non sono giornalieri: è possibile utilizzarli in qualsiasi giorno dell’Oratorio Estivo. Funzionano un po’ come i biglietti della metropolitana: sono validi solo quando vengono obliterati, altrimenti possono essere utilizzati il giorno stesso o in una data successiva. Il luogo in cui i buoni mensa vengono “scalati” (come l’obliteratrice nell’esempio) non è quindi la segreteria dell’Oratorio ma è la portineria, poco dopo l’ingresso.
Per i buoni mensa caricati sul badge e il braccialetto che non saranno utilizzati sarà possibile richiedere un rimborso pari alla quota versata per ciascun buono non utilizzato. La regola nuova che è stata introdotta quest’anno, come abbiamo già accennato, è l’impossibilità di acquistare un buono singolo. Sarà possibile acquistare un minimo di quattro buoni mensa ed un massimo di ventiquattro. Questo per evitare code inutili in segreteria e il proliferare di ricevute e pagamenti.


CHI C’E’ CON I BAMBINI A PRANZO?
Nel momento del pranzo i bambini e i ragazzi non sono lasciati soli. Con loro ci saranno sempre don Gianni, Mirko, alcuni adulti e un gruppo di Animatori.


LE CORVE’
Vogliamo che in Oratorio i bambini e i ragazzi vivano una esperienza di divertimento, preghiera e servizio. “L’Oratorio è scuola di servizio, dove si impara a lavorare generosamente per la comunità, per i piccoli, per i poveri. Ed è proprio il servizio, animato dalla preghiera, la via privilegiata per la nascita e la crescita di autentiche vocazioni al sacerdozio, alla vita consacrata e missionaria, come pure di robuste vocazioni laicali, coniugali e non, improntate alla dedizione di sé nel servizio verso gli altri. Mantenete sempre vivo questo spirito nel vostro Oratorio e nella vostra Società sportiva. Camminate sempre uniti, per essere sale della terra e luce del mondo” (Giovanni Paolo II, 31 Agosto 2002). La dimensione del servizio, forse, è una delle peculiarità più qualificanti dell’esperienza dell’Oratorio Estivo. È una dinamica vissuta non a scuola o nello sport ma solo (non sempre) in famiglia. Desideriamo che i ragazzi iscritti all’Oratorio Estivo imparino a sentire l’Oratorio come “casa loro” e crescano nel servizio agli altri.
Per questo, prima e dopo il momento del pranzo, è previsto il tempo delle “corvè”, cioè il tempo dedicato al servizio: tenere pulito l’Oratorio, specie il campo da calcio, apparecchiare e sparecchiare i tavoli per il pranzo, raccogliere le cartacce gettate a terra. Il tutto fatto tenendo conto dell’età dei bambini e dei ragazzi e delle attenzioni igieniche necessarie.


E POI C’E’ LA MERENDA... E IL BAR
Nel pomeriggio è previsto un momento per la merenda, che sarà sempre fornita da un servizio catering. Si tratta di frutta, budino, una merendina o uno spuntino compreso nell’iscrizione. In Oratorio abbiamo anche il nostro Bar, che resterà chiuso la mattina (per evitare che i ragazzi si abbuffino di caramelle, bibite o papatine e poi non mangino a pranzo) e riaprirà dopo il pranzo. Stiamo studiando, tramite l’utilizzo del software di gestione dell’Oratorio Estivo, il pagamento al bar tramite l’uso del braccialetto, in modo tale che i ragazzi usino il meno possibile i contanti. L’idea è quella che i genitori carichino le quote in segreteria e il credito venga scalato al momento dell’acquisto al Bar.

Accedi