Parrocchia SS Redentore

Domenica 22 Settembre 2019

Settimana dell'Educazione 2018

«Benvenuto, futuro!». Con questa espressione il nostro Arcivescovo Mario Delpini si è rivolto al mondo della scuola, in una delle messe di Avvento in cui ha voluto incontrare, nel Duomo di Milano, alcune categorie che hanno a che fare con l’educazione, fra cui i nonni, gli allenatori e tutti gli sportivi e, appunto, gli insegnanti e gli operatori della scuola (cfr. Omelia della II domenica di Avvento, 19 novembre 2017, Duomo di Milano).

Prendiamo in prestito questa esclamazione, «Benvenuto, futuro!», per presentare le proposte e i suggerimenti per la prossima Settimana dell’educazione, che si colloca fra il 21 e il 31 gennaio.

«Benvenuto, futuro!» è un grido di speranza che esprime quanto valga ancora la pena educare e spendersi per le giovani generazioni. Per questo ogni educatore è chiamato a fermarsi e a prendere tempo per ritrovare la forza della testimonianza. Solo così potrà accogliere le nuove sfide che lo aspettano, con l’obiettivo di aiutare i più giovani a crescere e a costruire il loro futuro, basandolo su scelte fatte alla presenza di Dio e alla luce del Vangelo. La Settimana dell’educazione è l’occasione per confermare le motivazioni che spingono a servire i più piccoli, per riflettere insieme sulle sfide aperte, orientare le scelte per rimettersi all’opera con maggior entusiasmo. Gli eventi, le iniziative e i percorsi che ogni comunità saprà mettere in atto potranno dare qualche strumento in più e rinnovare lo spirito che porta ciascun educatore a credere nei più giovani e nella loro capacità di crescere, consapevole che potranno migliorare non solo il loro, ma il futuro di tutti!


A cosa serve la Settimana dell'Educazione?

La Settimana dell’educazione serve per questo: per radunare le comunità educanti e alimentare in esse lo studio di alcuni temi, ma anche la condivisione e lo scambio fraterno. Nella Settimana dell’educazione ci sarà un richiamo forte alla preghiera personale degli educatori perché trovino spazi di silenzio quotidiani per stare davanti al Signore e a ritrovarsi per la preghiera comunitaria. La Settimana dell’educazione può essere occasione per creare o rinsaldare alleanze con altre agenzie educative per il bene dei più giovani, puntando sulla fiducia che gli adulti possono e devono dare ai più giovani e sulla responsabilità che i più grandi hanno di costruire le condizioni perché alle giovani generazioni siano date autentiche possibilità di realizzare la vita, per cui dire: «Benvenuto, futuro!».

Ecco gli appuntamenti:

  • 21 Gennaio: Gita sulla Neve
  • 24 Gennaio, ore 21.00: Consiglio dell’Oratorio.
  • 28 Gennaio: Festa della famiglia. Durante la S. Messa delle 10.30 celebreremo gli ANNIVERSARI DI MATRIMONIO. Le coppie che hanno ricevuto il sacramento del matrimonio rinnovano comunitariamente le promesse nuziali alla presenza di amici, figli e nipoti nel corso della messa. L’evento, oltre che un momento di testimonianza, diventa anche l’occasione per festeggiare ed offre l’opportunità di riunirsi per un piccolo aperitivo presso l’oratorio. Sono invitati anche tutti gli sposi novelli e i promessi sposi! Chiediamo a tutte le coppie di segnalare la propria presenza in segreteria.
    Nel pomeriggio è prevista una tombolata per tutte le famiglie... chi non ha potuto partecipare alla Tombolata dell’Epifania ci ha chiesto di replicare... eccovi accontentati!
    Alle 19.00 è prevista una cena a base di lasagna a cui sono invitate tutte le famiglie. Durante la serata ci sarà un piccolo momento di preghiera con la benedizione delle famiglie.
    Iscrizioni da Mirko in Oratorio (3386679906)
  • Dal 28 al 31 Gennaio: Vita comune per Educatori, Aiuto Allenatori e Aiuto Catechisti. Iscriviti da Mirko e porta ricambio, sacco a pelo, stuoino o materassino.
  • 29 Gennaio, ore 19.30: Corso Animatori T.A.U.
  • 31 Gennaio: Festa di S. Giovanni Bosco. 19.30: S. Messa di Don Bosco nella Cappella dell’Oratorio. Sono invitati tutti i preado junior, i preado, gli Ado, Giovani 1 e 2, tutti gli Educatori, gli Allenatori, gli aiuto allenatori e i Catechisti.
    Predicherà Don Lorenzo Motta, già seminarista nella nostra Parrocchia nell’anno pastorale 2015-2016.
    20.30: Pizza insieme. Iscriviti entro martedì 30 gennaio da Mirko
    21.15: Incontro con i genitori dei preadolescenti e degli adolescenti nelle aule sopra il Bar. Preado e Ado giocano al bar.
  • 4 Febbraio, durante la S. Messa delle 10.30: sono invitati tutti gli atleti dell’OS.G.B. in tuta ufficiale.

Oratorio e vocazione: un nuovo passo

L’Assemblea degli oratori del novembre scorso è stata un punto di partenza per affrontare il tema del rapporto fra oratorio e accompagnamento vocazionale. Crediamo che questa riflessione possa trovare un ulteriore affondo e approfondimento durante la Settimana dell’educazione.Le comunità educanti delle diverse fasce d’età e tutti gli educatori insieme possono ritrovarsi per verificare se davvero la loro opera e il loro servizio contribuisca ad una qualità della vita in senso vocazionale.

L’Arcivescovo Mario Delpini, aprendo i lavori dell’Assemblea, ci ha invitato a cambiare prospettiva, a dare a tutti la possibilità di esprimere la propria libertà, scrivendo ciascuno il proprio «copione», la propria «poesia», creando quelle condizioni perché la vita di ogni ragazzo sia «terreno buono» in cui il seme della Parola possa fecondare e portare frutto. Queste condizioni sono presenti in oratorio a tal punto che davvero questa esperienza risulta essere eminentemente vocazionale.

Possiamo verificare insieme che tutto quanto riusciamo a proporre, realizzare, pensare dentro un progetto, sia coerente con questa necessità di accompagnare la vita, perché si realizzi per la felicità e abbia senso, direzione e compimento? Qual è quel passo in più che ci può spingere a essere più attenti ad una pastorale oratoriana che sia in sostanza una «pastorale vocazionale»?

Oratorio Estivo 2019

Accedi