Parrocchia SS Redentore

Martedì 23 Aprile 2019

Carità

Messaggio di Papa Francesco per la giornata mondiale dei poveri

Giornata mondiale dei poveri

1. «Questo povero grida e il Signore lo ascolta» (Sal 34,7). Le parole del Salmista diventano anche le nostre nel momento in cui siamo chiamati a incontrare le diverse condizioni di sofferenza ed emarginazione in cui vivono tanti fratelli e sorelle che siamo abituati a designare con il termine generico di “poveri”. Chi scrive quelle parole non è estraneo a questa condizione, al contrario. Egli fa esperienza diretta della povertà e, tuttavia, la trasforma in un canto di lode e di ringraziamento al Signore. Questo Salmo permette oggi anche a noi, immersi in tante forme di povertà, di comprendere chi sono i veri poveri verso cui siamo chiamati a rivolgere lo sguardo per ascoltare il loro grido e riconoscere le loro necessità.

Leggi tutto: Messaggio di Papa Francesco per la giornata mondiale dei poveri

Progetto di solidarietà in favore del Myanmar

quaresima di fraternità 2018

Anche per questa Quaresima la Caritas ambrosiana propone alcuni progetti di solidarietà da sostenere. Trovi in fondo alla Chiesa un bussolotto per la raccolta delle offerte.

IL CONTESTO

New Humanity è un’associazione umanitaria fondata dal PIME nel 1992. L’attività dell’associazione in Myanmar è iniziata nel 2002 e nel 2016 è stata invitata dal Dipartimento di Previdenza Sociale a lavorare presso il centro di detenzione giovanile di Hinge Auw San. Nel centro di detenzione non sono presenti celle personali, grate, guardie armate e controlli al cancello d’ingresso, tuttavia si tratta di un carcere a tutti gli effetti. I dormitori consistono in corridoi molto stretti con delle strutture in cemento lungo le pareti che fungono da letti.

Leggi tutto: Progetto di solidarietà in favore del Myanmar

Iniziativa della Caritas parrocchiale per il Gibuti

Come ogni Quaresima, la Caritas Ambrosiana propone diversi progetti di carità da sostenere. La nostra Parrocchia, in questo tempo speciale, sosterrà il Progetto in Gibuti, nel Corno d’Africa.

  • Dov’è il Gibuti? La Repubblica di Gibuti è uno Stato dell’Africa orientale, posta all’estremità meridionale del Mar Rosso ed è situata nel Corno d’Africa. Lo Yemen, nella penisola araba, è a soli 20 km dalla costa del Gibuti.
    La popolazione del Gibuti ammonta a circa 800 000 abitanti ed ha una composizione multietnica, anche se con netta prevalenza di somali e Afar. La religione predominante è l’islam, professato da oltre il 90% dei gibutiani. Ex colonia francese, il Gibuti ha raggiunto l’indipendenza nel 1977; lingue ufficiali sono l’arabo ed il francese.
  • Obbiettivi. Protezione, accoglienza e inclusione sociale dei bambini e degli adolescenti vulnerabili e senza dimora della città di Gibuti e dei suoi dintorni.
  • Contesto. Il centro diurno di Caritas Gibuti rappresenta, nella capitale, l’unico punto di riferimento per tutti quei minori abbandonati che sopravvivono nelle baraccopoli circostanti la città. Queste accolgono al loro interno circa il 25% della popolazione totale, spesso immigrati irregolari, che non hanno accesso ai servizi di base, come l’istruzione, l’assistenza sanitaria e sociale. Negli ultimi anni, secondo stime dell’UNICEF, si è assistito all’aumento dei bambini di strada, che vivono in condizioni di estrema povertà e sono spesso vittime di sfruttamento e violenza.
  • Interventi. Contribuire a rafforzare l’operato del centro gestito da Caritas Gibuti, che può accogliere fino a 110 bambini per sei giorni alla settimana, nell’offrire la prima accoglienza e i servizi essenziali. Quotidianamente vengono offerti pasti caldi ai ragazzi, oltre alla possibilità di accedere ai servizi igenici e alla lavanderia. Alcuni volontari si occupano della scolarizzazione, fornendo insegnamenti di base in matematica e francese, cercando, al contempo, di sensibilizzare sull’uso di sostanze stupefacenti e sulle buone pratiche di igiene personale. Molto importante è la presenza di una infermeria attrezzata, gestita da alcuni volontari.
  • Importo progetto: 20.000 Euro
    In fondo alla Chiesa trovi una bussola dove poter fare la tua donazione. Puoi donare anche tramite:
    - CC postale n° 13576228, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus.
    - CC bancario presso Credito Valtellinese, sede Milano, c/c intestato a Caritas Ambrosiana Onlus; codice IBAN IT17 Y 05216 01631 000000000578

 

 

Avvento di Carità 2016: Sostegno al progetto di Caritas Ambrosiana

 

In occasione dell'Avvento la Caritas della nostra Parrocchia sosterrà uno dei progetti di Caritas Ambrosiana: l'ampliamento della Casa di Accoglienza St. Joseph Cafasso Consolation House, in Kenia, che ospita giovani provenienti dal Carcere Minorile di Nairobi. Trovi in fondo alla Chiesa parrocchiale una cassetta dove potrai inserire la tua offerta per la raccolta fondi in favore del progetto di Caritas Ambrosiana in Kenya.

DONAZIONE DETRAIBILE FISCALMENTE:

- sportello Offerenti di Caritas Ambrosiana, Via S. Bernardino 4 - 20122 - Milano (tel. 02.76037.324 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
- conto corrente postale n° 13576228, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus.
- conto corrente bancario presso Credito Valtellinese, sede Milano, c/c intestato a Caritas Ambrosiana Onlus; codice IBAN  IT17Y0521601631000000000578

DONAZIONE NON DETRAIBILE FISCALMENTE:

 - sportello dell’Ufficio per la Pastorale Missionaria, Piazza Fontana 2 – 20122 Milano (tel. 02.8556.271).
- conto corrente postale n° 312272, intestato a Arcidiocesi di Milano – Ufficio Pastorale Missionaria;
- conto corrente bancario presso Credito Valtellinese, Ag. 1 c/c intestato a Arcidiocesi di Milano; codice IT22I0521601631000000071601, specificando nella causale UFFICIO PASTORALE MISSIONARIA – NOME PROGETTO.

Poster progetto Zambia

  • Paese: Kenya
  • Area Geografica: Africa
  • Continente: Africa
  • Regione Distretto: Nairobi
  • Diocesi: Nairobi
  • Località: Nairobi
  • Ambito: Formazione
  • Destinatari: Giovani

Contesto:
Nella parte settentrionale di Nairobi sorge uno dei carceri principali della città, la Kamiti Prison. All'interno di essa sorgono le strutture dei carceri di media e massima sicurezza, nonchè il YCTC (Youth Correctional Training Centre), unico carcere minorile kenyano (dove i detenuti scontano una pena fissa, 4 mesi). Oltre a ciò si trovano nel compound della prigione anche le abitazioni di guardie e staff delle prigioni e, vicino alla chiesa, la St. Joseph Cafasso Consolation House, struttura che accoglie giovani provenienti dal Carcere Minorile.

Leggi tutto: Avvento di Carità 2016: Sostegno al progetto di Caritas Ambrosiana

L'iniziativa della Caritas SS. Redentore e S. Francesco per mamme con bimbi fino ai 3 anni

Nell’ambito delle attività della Caritas parrocchiale, una bella novità è quella dello Spazio dedicato alle giovani mamme con bimbi fino a tre anni (e a tutti i loro famigliari che vogliano unirsi). Punti di forza sono: l’accoglienza di madri provenienti da diversi Paesi, la volontà di superare le barriere linguistiche, la sfida di trovare punti di vicinanza tra diverse fedi religiose per incontrarsi nell’unica grande esperienza della maternità.

Leggi tutto: L'iniziativa della Caritas SS. Redentore e S. Francesco per mamme con bimbi fino ai 3 anni

Accedi

LITURGIA DELLE ORE
LODI MATTUTINE
ORA MEDIA - TERZA
ORA MEDIA - SESTA
ORA MEDIA - NONA
VESPRI
COMPIETA
MESSALE DEL GIORNO
 A cura di liturgiagiovane.org